ITINERARIO DI MEZZA GIORNATA A FOSSOMBRONE

·        Passeggiata per la città.

Visita alla chiesa di S.Filippo, alla Corte Alta e alla Quadreria Cesarini

 

ITINERARIO DI UNA GIORNATA

·        Fossombrone e Urbino

·        Fossombrone  e  Urbania

·        Fossombrone  e Fano

·        Itinerario del gusto a Fossombrone

 

Il territorio su cui oggi sorge Fossombrone  è stato segnato dalla presenza dei Piceni, dei Galli e dei Romani.

Dell’antico municipio romano di Forum Sempronii restano tracce significative nel Parco archeologico, a circa 1 chilometro dal centro.

Sono oggi visibili un tratto della via consolare Flaminia, ampie sezioni del tracciato urbano e un complesso termale.

 

Il tessuto urbano della moderna Fossombrone conserva ancora le tracce architettoniche di epoche e stili differenti che l’hanno fortemente  connotata, differenziandola da tutte le altre cittadine della provincia di Pesaro e Urbino. Passeggiando sotto il doppio porticato si riconosce  il Medioevo delle severe  case-torri, il Rinascimento dei palazzi signorili, il Seicento degli ampliamenti extra-moenia e del gusto barocco.

 

 

Il Palazzo Ducale, chiamato Corte Alta, un tempo residenza rinascimentale dei Duchi di Urbino, ospita oggi nelle sue sale, tra scenari dipinti e soffitti con preziosi cassettoni lignei, il Museo Archeologico Vernarecci e la Pinacoteca Civica.

 

 

 

La Chiesa di S.Filippo, costruita tra il 1608 e il 1613, decorata dai dipinti di Giovanni Francesco Guerrieri, è uno straordinario esempio del gusto barocco misurato e gradevole, tipico dell’architettura sacra della nostra provincia.

 

 

 

La Casa Museo  e la  Quadreria Cesarini costituiscono una testimonianza, unica nella nostra regione, del gusto artistico e del collezionismo borghese dei primi decenni del Novecento.

La Quadreria, in particolare, ospita tele di Morandi, Bucci, Caffè, Funi, Severini, e numerose sculture di Messina, Biancini, Baratti. 

Tradizioni e feste popolari

A Fossombrone si svolge, nel mese di marzo la Mostra Mercato del tartufo bianchetto e dei prodotti tipici della Regione Marche in un vivace e colorato Corso Garibaldi animato da stands, turisti curiosi e ragazzi impegnati in un’estemporanea di pittura.

 

La seconda  domenica di giugno si celebra  il Trionfo del Carnevale, una manifestazione  unica  nel suo genere. E' la rievocazione delle feste che, in occasione del carnevale del 1559, il Cardinale Giulio della Rovere volle organizzare a Fossombrone e che  furono annotate dal buffone di corte Atanasio Attanagi nelle cronache del suo diario. Per l’occasione si svolgono gare fra quartieri e castelli, fra le quali la rara et bella cursa all'anello per la conquista del Palio del Cardinale, l'esibizione di gruppi di spettacolo e la cena a Corte animata da giullari e saltimbanchi tra balli, canti e musiche rinascimentali.

Un’occasione davvero unica per una sosta a Fossombrone!

 

Orari di ingresso e tariffe

 

Museo Vernarecci  e Pinacoteca

 

Orari di  ingresso

 

Sabato 15,00 – 18,00
domenica 10,30 - 12,30/  15,00 -18.00
Giorni feriali su appuntamento

Costi di ingresso

 

   2,50 intero
   1,50 ridotto

   5,00 cumulativo (Museo, Pinacoteca, Quadreria)

 

 

Quadreria Cesarini

 

Orari di ingresso

 

Giorni Festivi 10,30 –12,30/ 15,00-18,00
Giorni feriali su appuntamento

Costi di ingresso

 

   2,50 intero
   1,50 ridotto
   5,00 cumulativo (Museo, Pinacoteca, Quadreria)

 

 

Per Informazioni e prenotazioni

Tel 0721-740161  347-6707463 (informazioni per la Provincia di Pesaro e Urbino)

Tel 338 4310978 (informazioni per la Provincia di Ancona)

HOME